L'Assemblea dei Soci ha approvato il bilancio relativo all’esercizio 2016

Dolomiti Energia Holding SpA

 
Comunicato stampa - 28 Aprile 2017

·         Valore della produzione consolidato a 1.378 milioni di euro (1.244* milioni di euro nel 2015, +11%);
·         Margine operativo lordo consolidato (EbitDa) a 184 milioni di euro a fronte di un risultato pari a 130* milioni di euro nel 2015 +42%);
·         Risultato operativo consolidato (Ebit) a 128 milioni di euro (89* milioni di euro nel 2015,  +44%);
·         Utile netto consolidato a 66 milioni di euro (49* milioni di euro nel 2015, +34%);
·        Indebitamento netto a 419 milioni di euro (334* nel 2015, +26%).

Rovereto, 28 aprile 2017 – L’Assemblea dei Soci di Dolomiti Energia Holding ha approvato oggi, i risultati 2016 del Gruppo Dolomiti Energia. In un contesto macroeconomico in debole miglioramento, il bilancio conferma i risultati economici positivi ottenuti negli esercizi precedenti, pur in presenza di una contrazione della marginalità del settore idroelettrico, dovuta prevalentemente alla scarsa piovosità registrata durante l’anno, che ha portato a produzioni idroelettriche inferiori alla media storica. La situazione finanziaria del Gruppo si conferma solida e adeguata per supportare l’andamento futuro delle attività industriali, anche considerando l’incremento dell’indebitamento netto, dovuto principalmente all’investimento straordinario per l’acquisizione del 9% di Hydro Dolomiti Energia. 
Il Bilancio relativo all’esercizio 2016 è stato per il Gruppo, il primo redatto secondo i principi contabili internazionali (International Accounting Standards – IAS). L’adozione di questi principi ha influenzato positivamente i risultati dell’esercizio, sia per le modifiche intervenute nei criteri di valutazione di alcune poste di bilancio sia per la diversa definizione del perimetro di consolidamento, rendendo alcune voci dei Bilanci 2015 e 2016 non del tutto comparabili con gli esercizi precedenti.

Bilancio consolidato di Gruppo al 31 dicembre 2016: principali dati economico-finanziari (milioni di euro)

 

2016

2015*

variazione

Valore della produzione

1.378

1.244

10,7%

Margine operativo lordo (EbitDa)

183,7

129,8

+41,5%

Risultato operativo (Ebit)

128,2

89,3

+43,6%

Risultato di esercizio

65,6

49,0

+33,8,%

Indebitamento netto

419,1

333,8

+25,5%

* Dati riclassificati secondo i principi contabili internazionali IAS

Questi in sintesi i principali dati di bilancio dell’esercizio 2016. Il perimetro di consolidamento del  Gruppo include la Capogruppo Dolomiti Energia Holding, Set Distribuzione, Dolomiti Energia, Dolomiti Energia Rinnovabili, Novareti, Depurazione Trentino Centrale, Dolomiti Energia Trading, Dolomiti GNL, Hydro Investments Dolomiti Energia, Hydro Dolomiti Energia e Dolomiti Ambiente. I risultati di Dolomiti Edison Energy e di SF Energy, precedentemente consolidate, vengono invece contabilizzati nel bilancio con il criterio del patrimonio netto.
Gli investimenti effettuati nel 2016 ammontano a 97 milioni di euro, comprensivi di 57 milioni di euro per l’acquisto del 9% di Hydro Dolomiti Energia. Gli investimenti più importanti, oltre al già citato incremento della quota in Hydro Dolomiti Energia, riguardano gli interventi per migliorare le reti di distribuzione in tutto il territorio servito dal Gruppo e le attività finalizzate a potenziare i servizi informativi a disposizione dei clienti finali, oltre a quelle richieste per l’adeguamento di tutte le società del Gruppo alle normative di settore.
Questi investimenti, assieme al costante affinamento delle tecniche di misura e di trasmissione dei dati, all’installazione di impianti tecnologicamente all’avanguardia per la verifica, la simulazione e l’ottimizzazione degli assetti di rete, hanno permesso di ottenere costanti miglioramenti nella qualità del servizio: in particolare una continua diminuzione del numero e della durata delle interruzioni sulla rete con un conseguente vantaggio per tutti i cittadini serviti.

Per quel che riguarda l’aspetto industriale, con riferimento ai principali settori di attività, il Gruppo evidenzia i seguenti risultati:

PRODUZIONE ELETTRICA
Produzione idroelettrica: La produzione idroelettrica di Dolomiti Energia Holding, Dolomiti Edison Energy, Hydro Dolomiti Energia e SF Energy è pari a 3,4 miliardi di kWh, in lieve aumento rispetto ai 3,3 miliardi di kWh del 2015, anche grazie al contributo straordinario legato ai lavori di manutenzione riguardanti il Lago di Molveno. Tale livello è però significativamente inferiore rispetto alle medie storiche.
Produzione termoelettrica: La produzione termoelettrica, prevalentemente da cogenerazione, ha generato 103 milioni di kWh (128 milioni di kWh nel 2015).

RETI DI DISTRIBUZIONE
Energia elettrica: il Gruppo ha distribuito 2,4 miliardi di kWh in linea rispetto ai valori 2015. La rete di distribuzione elettrica si estende oggi per 10.684 Km, rispetto agli 10.468 Km del 2015.
Gas naturale: nel 2016 sono stati distribuiti 279 milioni di metri cubi di gas con un aumento rispetto ai 268 milioni di metri cubi del 2015, crescita dovuta all’andamento climatico più rigido nei mesi invernali. La rete si estende per 2.357 Km rispetto ai 2.342 km del 2015.
Ciclo Idrico Integrato: nel 2016 i quantitativi di acqua immessi nella rete lunga 1.267 km (1.259 nel 2015) sono risultati pari a 34,3 milioni di metri cubi rispetto ai 34,5 del 2015. L’acqua è stata distribuita ad un totale di quasi 81.300 mila utenze (81.000 nel 2015).

VENDITA
Energia elettrica: il Gruppo ha commercializzato ai clienti finali 4,5 miliardi di kWh, un dato in aumento rispetto ai 4 miliardi del 2015. I clienti energia elettrica hanno raggiunto le 434.000 unità (402.000 nel 2015).
Gas naturale: nel settore gas sono stati venduti ai clienti finali 520 milioni di metri cubi di gas nel 2016 a fronte dei 602 milioni del 2015. I clienti sono oggi 178.200 (175.500 nel 2015).
Il numero dei clienti è in crescita, per le forniture di energia, soprattutto fuori dal territorio provinciale, anche grazie all’aggiudicazione da parte della società commerciale Dolomiti Energia spa delle gare bandite a livello nazionale da Altroconsumo per la fornitura alle famiglie, mentre il calo di consumi di gas è principalmente da ricondurre alla scadenza della fornitura ai clienti CONSIP.

ALTRE ATTIVITÀ
Laboratorio: nel corso del 2016  il laboratorio (controllo di potabilità dell’acqua, delle falde, delle acque reflue e di depurazione) ha svolto oltre 18.100 esami, in linea con il dato degli esercizi precedenti, dei quali il 49% per conto terzi.
Cogenerazione e teleriscaldamento: nel corso del 2016 sono stati erogati 142 GWh di calore, vapore e raffrescamento, con una diminuzione rispetto ai 147 GWh del 2015, dovuta alle condizioni climatiche. Il dato comprende anche quanto destinato alle industrie.
Area Ambiente: si registra una percentuale di raccolta differenziata in crescita, con una media salita nel 2016 a Trento a quota 81,1% e al 78,4% a Rovereto, raggiungendo valori record per città di queste dimensioni. Complessivamente nell’esercizio sono state raccolte 69.500 tonnellate di rifiuti fra differenziati e indifferenziati (68.200 nel 2015). Anche nel 2016 si è registrata una riduzione delle quantità di rifiuti urbani conferiti in discarica che sono diminuiti da 15.200 tonnellate del 2015 a 14.300 tonnellate del 2016.

DIVIDENDI 
L’Assemblea ha approvato la distribuzione dei dividendi relativi al 2016 che ammontano complessivamente a 26,5 milioni di euro, per un valore di 0,07 euro per azione (0,08 nel 2015).

A fine Assemblea il Presidente ha voluto ricordare con un sentito ringraziamento tutti i collaboratori diretti e indiretti che partecipano alla creazione di valore garantendo con impegno, competenze e dedizione quotidiani le attività e i servizi alla base dei business aziendali.

Vai all'archivo delle news